Acquasale

Credo che all’amico Milton non dispiacerà se riporto qui sotto il suo commento desaparecido e ripescato su Mondodivino.

Come ho tentato di scrivere come commento al suo blog ( senza successo per inconvenienti tecnici comuni questi giorni su Splinder ), esiste qualcosa del genere in Puglia. Si chiama “acquasale”. Si tratta di “frise”, o “friselle”, o “friseddhe” che dir si voglia, che sono ciambelline piatte e secche di grano biscottato. Nate anticamente per sovvenire ai periodi difficili ed adatte ad una lunga conservazione ( al riparo dall’umidità ) oggi costituiscono la base di uno spuntino austero. Si bagnano in acqua per qualche secondo ( non troppi, chè altrimenti s’ammollano e si disfano ), poi, scolatele un pò, si condiscono con ottimo olio extravergine ( è uno dei test più severi per un olio …), sale, pomodoro ed origano. Ci si beve su un vino bianco secco; per restare in Puglia un Castel del Monte o un Locorotondo o un Martina. Ciao Milton

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in a tavola. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...