Fagioli all’uccelletto

Stavo per scrivere qualcosa sulla schizofrenia ( “Devo restare unito, devo restare unito”… dice Altan) dopo aver letto quello che dicono due esponenti DS (Targetti e Fassino, intervistati oggi da Repubblica) sulla TAV e poi ho deciso di parlare di TAVola.

“Fiorentin mangiafagioli, lecca piatti e tovaglioli” recita un vecchio adagio per dire della grande passione dei fiorentini.
L’Artusi li chiama “Fagiuoli a guisa d’uccellini”. Nelle trattorie di Firenze ho sentito chiamare fagiuoli all’uccelletto i fagiuoli sgranati cucinati così. Cuoceteli prima nell’acqua e levateli asciutti. Mettete un tegame al fuoco con l’olio in proporzione e diverse foglie di salvia; quando l’olio grilletta forte buttate giù i fagiuoli e conditeli con sale e pepe. Fateli soffriggere tanto che tirino l’unto e di quando in quando scuotete il vaso per mescolarli; poi versate sui medesimi un poco di sugo semplice di pomodoro e allorché questo si sarà incorporato, levateli. Anche i fagiuoli secchi di buccia fine possono servire al caso dopo lessati. Questi fagiuoli si prestano molto bene per contorno al lesso, se non si vogliono mangiar da soli.

Nella ricetta del buon Pellegrino manca l’aglio, che deve rosolare insieme alla salvia prima di versare i fagioli e il pomodoro.
Ma perchè ” all’uccelletto” ? forse per la presenza della salvia, ingrediente di prammatica per cucinare gli uccellini.

C’è anche una variante, se così si può chiamare, che rappresenta un piatto unico e anche qualcosa di più: salsicce e fagioli. Si tratta semplicemente di aggiungere alla salvia e all’aglio pezzi di salsiccia fresca, diminuendo la quantità di olio per via del grasso che sgorga dall’insaccato; poi si procede come sopra.

Sarebbe interessante sapere dai blogger romani, pugliesi, siciliani etc. se dalle loro parti c’è qualcosa di simile; al nord mi sembra improbabile.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in a tavola e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Fagioli all’uccelletto

  1. PlacidaSignora ha detto:

    Fantastici (anche se li preferisco quasi senza pomodoro; è da un po’ che il pomodoro mescolato ad altri cibi – pastasciutta e pizza escluse – mi stucca. E’ come mi facesse perdere gli altri sapori. Sarà la vecchiaia? ;-*)

    Qualcosa qui con salsiccia e fagioli c’è di sicuro..devo andare a controllare però.

  2. namaste ha detto:

    Completo l’adagio: “e per farla più pulita si leccava anche le dita”

  3. baciodiVino ha detto:

    io ci metto anche un rametto di rosmarino e un pò di salsiccia sbriciolata…. che delizia!! oggi mi sono divertita a fare crogetti!!

  4. laBuba ha detto:

    dalle mie parti si mangiano i fagioli con le cozze (!!), pare siano buoni,non saprei, anche se non fossi vegetariana non li mangerei comunque, mi sembra un abbinamento spericolato, mi limito ad insaporire i fagioli freschi con i tradizionali ortaggi (carota, sedano, cipolla, pomodoro) a dadini e tante foglioline di timo fresche e un po’ d’olio e.v. crudo

  5. lavinza ha detto:

    i fagioli mi piacciono con un po’ di cipolla dolce tagliata fine, pepe nero appena grattato e olio di quello buono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...