Gladiatore in salsa provenzale

Se lo avesse fatto un regista qualsiasi il giudizio sarebbe più clemente. Ma se penso allo stupendo Blade Runner, rivisto qualche giorno fa, questo è davvero un filmetto, e per giunta furbetto. L’ex-gladiatore mi pare poco adatto alla parte, ma è affascinante (mi dicono) e circondato da belle donne: la segretaria orientale, la seducente notaia, la cugina americana e, dulcis in fundo, la francese tres charmant che da bambino gli aveva sussurrato parole indimenticabili. Poi c’è lo chateau en Provence, il rude vigneron, il vecchio zio che da bambino lo iniziava ai piaceri della vita e al cinismo necessario per il successo. E il vino, ingrediente sempre buono, soprattutto servito  nei calici da degustazione. Il fondo si tocca, mi pare, quando il gladiatore apre l’ombrellone per riparare il tete-a-tete con la bella francesina, mentre tutti fuggono sotto l’acquazzone: che mi ricorda decisamente la pubblicità di un aperitivo (o amaro o qualcosa di simile). Insomma Un’ ottima annata per riposarsi, caro Ridley.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in al cinema e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Gladiatore in salsa provenzale

  1. anonimo ha detto:

    – entra nel pannello di controllo
    – clicca su “Configura” e poi su “Feed”
    – alla voce “Pubblica i feed del blog” seleziona “Sì”
    – alla voce “Descrizione” seleziona “Completa”
    – salva le modifiche

    grazie! 🙂

    (giusto per poterti leggere più facilmente. Ho appena scoperto il tuo blog!)

  2. giannitos ha detto:

    Fatto. Grazie a te, misterioso visitatore. Hai un blog ?

  3. anonimo ha detto:

    chiedo perdono per il ritardo della controrisposta, i miei tempi sono sempre “un po’ così”
    Sì, ho anch’io un blog, dove a fatica sto tentando di ricominciare dopo una lunga interruzione. Il link non sempre lo inserisco: in certi casi, quando lascio certi commenti, può sembrare uno squallido tentativo di strappare mezza visita, anche se in realtà lo spirito è tutt’altro.
    Questa volta l’indirizzo lo lascio. Vedi tu, naturalmente senza impegno! (Come se fosse possibile obbligare un altro a leggerti… Vabbé).
    Intanto ho visto che ora i tuoi feed sono completi e posso iniziare a leggerti per farmi una prima idea del tuo blog. Ché, sai?, per adesso non sono andato più in là del titolo, che però mi piace molto e mi ha invogliato ad andare oltre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...