Lampredotto e cuscussù

Ieri come ogni giovedì insieme a due amici ho dato il mio contributo alla sopravvivenza del patriottico lampredotto, minacciato dagli stranieri hamburger e kebab. E la sera couscous: alla Marta piace molto, senza alcun condimento o accompagnamento.

La convivenza dell’antico mangiare di strada fiorentino con il piatto mahgrebino non deve stupire, era così già nell’ottocento ai tempi dell’Artusi; il quale metteva fra gli “umidi” tre ricette di trippa (il lampredotto è una trippa) premettendo che “…comunque cucinata e condita, è sempre un piatto ordinario …poco confacente agli stomachi deboli e delicati…” e fra le “minestre in brodo” il cuscussù (n.46).

Ne ho parlato qui concludendo con un ” la ricetta non è da considerare”, e mi correggo:  non è facilmente utilizzabile ma molto accurata (per lo standard dell’Artusi) e descrive bene la lavorazione della semola (un po’ oscura la cottura a vapore).

Scrivendo mi viene un’ idea, couscous con lampredotto in zimino ( che in Toscana è una preparazione a base di bietole aglio e peperoncino, utilizzato soprattutto per le seppie o il baccalà). Provo e riferisco.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in a tavola e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Lampredotto e cuscussù

  1. lavinza ha detto:

    non sono mai riuscito a mangiare un lampredotto, unica cosa non assaggiata nei miei trascorsi fiorentini.

    ma la focaccina con la mortadella, quella sì. specialmente d’inverno, verso le 11.30 di mattina, nei baretti per strada.

  2. giannitos ha detto:

    La prossima volta avvisami, che ti garantisco un assaggio !

  3. anonimo ha detto:

    fatevi un salto in via sant’agostino n. 23r nell’omonimo ristorante. sino alla fine del corrente mese viene proposto un menù di sole frattaglie con il cibreo ed il pan di fegato (ricette dell’Artusi) lo zimino di lampredotto, trippa e nervetti, ciccioli, rognone, orecchio di maiale pressato, tortino di rigaglie ed altro ancora….matteo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...