COSMONAUTA

Valentina TeresKova. Il nome affiora alle labbra dagli abissi oscuri della memoria: quasi non ci credevo, che a vedere quelle immagini mi sarei ricordato. Da un po’ il passato lontano mi è più familiare del recente, succede agli anziani, no ?
Nel buio del cinema il tuffo negli anni dell’infanzia  e dell’adolescenza (’50-’60) è emozionante e provoca la scintilla che accende la memoria.  Il primo lungometraggio di Susanna Nicchiarelli (classe 1973) è acerbo e piuttosto spigoloso. La scena iniziale mi appare artificiosa, la prima metà del film non mi prende; poi inizia a muovermi qualcosa dentro (il rimpianto della e per la adolescenza ?) e alla fine sono davvero commosso.
Grazie a Lophelia, senza la cui segnalazione probabilmente me lo sarei perso.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...