Il cinematografo è quello dove andavo da ragazzino, dopo il catechismo, una sorta di film-incentivo.
Il film di Bellocchio è bello intenso e a tratti poetico. Ma a qualcuno non piace (e fin qui …): dietro a noi ci sono tre tipi di mezz'età, elegantini, probabilmente gente del posto (zona bene) che parlano quasi di continuo. Mi viene in mente ZittialCinema, un blog ormai estinto, anzi diventato un libro. Alla fine del film al commento un pacco mi volto e redarguisco i reprobi in modo forse un po' brusco: mi becco qualcosa sull'arteriosclerosi, ma l'espressione delle loro facce mi ricompensa di tutto.

P.S. Qualche giorno prima avevo visto Boris il film, che mi è garbato (come dicono a Prato e dintorni); non ho mai visto la serie televisiva e solo ora scopro che si poteva vedere sul digitale terrestre (Cielo).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in al cinema, Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a

  1. sliced ha detto:

    neanche io sopporto i "cafoni" al cinema, soprattutto se elegantini..
    il film invece, mi incuriosisce ora mi informo:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...