Pane nostrum

Piano piano mi abituo alla vita del pensionato (ci si abitua a tutto) e fra le altre cose (troppe) proseguo con sommo diletto la panificazione domestica. Eravamo rimasti qui: gli ultimi sviluppi riguardano il pane di farina di grano duro con la biga (senza cavalli).
Non ho mai provato a fare la pasta madre: la biga mi pare un buon compromesso, ha i vantaggi della lievitazione indiretta (digeribilità, conservazione, gusto e profumo) ed è adatta alle farine integrali; la preparazione è semplice anche se i tempi sono lunghi (basta calcolare bene rispetto alla propria disponibilità).

Prossimamente su questi schermi la documentazione fotografica dell’attività panificatoria.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in a tavola, alla voce Cultura e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...