L' invasione degli ultralibri

In un lungo commento ad un mio post sul prezzo dei libri, l’amico Gianni LP butta la palla nel campo degli eBook:

Partiamo da un dato di fatto: sul mondo dell’editoria pende la spada di Damocle dell’ e-book. Quello che nessuno sa è se, quando e in quale misura l’e-book si sostituirà al libro cartaceo.

Ed io la raccolgo, la palla. Ha ragione Gianni, la discussione sul mercato dei libri (anche per noi lettori) non può prescindere dalla imminente invasione degli ultralibri.

Finora la cosa mi ha interessato poco, forse per una istintiva reazione di difesa del buon vecchio libro di carta. Mi bastava pensare che mai il libro elettronico avrebbe sostituito il progenitore.Nell’ultimo anno e più ho comprato un solo libro di carta (un romanzo di Henning Mankell, preso esclusivamente perchè costava 2 euro all’ipermercato) ed ho letto un solo libro di carta (che mi hanno regalato a Natale).
Io sono sempre stato un bibliofilo e un «collezionista» di libri, ne ho la casa piena. Eppure l’esperienza di leggere un libro «fisico», dopo essermi disabituato, non mi è piaciuta molto. Mi mancavano diverse cose (la possibilità di avere un indice delle mie annotazioni, ad esempio) ma anche a livello sensoriale mi risultava strano avere quell’oggetto tra le mani. Le nostre abitudini cambiano in fretta. E io oggi non saprei più rinunciare a tante opzioni che la carta non offre (tipo finire un libro in spiaggia, sceglierne un altro, comprarlo e iniziare a leggerlo in pochi minuti senza muovermi dalla sdraio).

Giuseppe Granieri appartiene ovviamente alla piccola schiera di e-lettori italiani , ma mi sa che ha ragione quando conclude:

Ma l’adozione del digitale (che sia per le news o per i libri) non ruota intorno a scelte strategiche dell’industria culturale: non sono stati gli editori a volere questa transizione. Piuttosto, tutto ruota intorno al cambiamento delle abitudini dei lettori. E ai fattori abilitanti che possono accelerare o meno le «nuove» abitudini.
Io, la mia solita birra, me la gioco sull’idea che -anche per i libri- tutto accadrà molto più in fretta di quanto pensiamo. Ma, al di là di come la vedo io (opinione con puro valore di inventario), per capire quanto sta succedendo resta cruciale guardare ai lettori. E a come cambiano.
Attualmente gli eBooks rappresentano in Italia lo 0,3-0,4% del mercato complessivo dei libri, ma Entro gennaio le vendite degli ebook aumenteranno di venti volte. E intanto Gli ebook Mondadori sbarcano su Kindle.

Negli U.S.A. le vendite di eBooks aumentano vertiginosamente (170% in un anno) e quelle dei books calano (-25%) e su Amazonle vendite di eBooks hanno superato quelle dei books.

Io intanto nel mio piccolo per provare, solo per provare, ho preso qualche libro su BookRepublic.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ebooks e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a L' invasione degli ultralibri

  1. anonimo ha detto:

    Non saprei dire: istintivamente sono un "conservatore" come Giannitos, però è innegabile che, in linea generale, la tendenza sia verso una estensione dell'uso del digitale multifunzioni in tutti i campi della gestione di informazioni. Non ho mai fatto espreienza diretta di un lettore di e-book: le potenzialità sono intriganti, in effetti. E se l'America è un buon indicatore di cosa accadrà da noi dopo qualche tempo (e di solito lo è), mi sa che ha davvero ragione Giuseppe Granieri. Il libro stampato resterà, anche solo per scongiurare i pericoli della perdita dei testi elettronici (che mi paiono maggiori: se si rompe il Kindle perdi tutta la tua biblioteca?), ma l'uso dgli e-books probabilmente si imporrà.

  2. giannitos ha detto:

    Se lo dice Simone B. … il più forte lettore che conosco, bibliomane incorreggibile, i libri se li mangerebbe ma si contenta dell'odore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...