La Palestina e l’ONU

La Palestina è di nuovo finalmente al centro della scena (ma per quanto?) grazie alla richiesta di riconoscimento da parte dell’ONU dello Stato Palestinese entro i confini del 1967 (prima della guerra dei sei giorni).

Proprio oggi ho finito di leggere il romanzo della Abulhawa, che mi ha preso davvero tanto. E’ la storia di una famiglia palestinese cacciata dal villaggio di ‘Ain Hod  nella catastrofe (Al-naqba) del 1948.  Amal nasce nel 1955 nel campo profughi di Jenin e diventa la protagonista del racconto; nel 1969 va a vivere alla Casa del fanciullo (Dar al-tifl al-‘arabi) di Gerusalemme, anche se non è propriamente orfana. Nel 1973 si trasferisce a Philadelphia (U.S.A.) dove studia; nel 1981 torna da quel che resta della sua famiglia, nel campo profughi di Shatila in Libano e  conosce Majid, che poi sposerà. Durante l’invasione israeliana del Libano torna in America, dove aspetta la sua famiglia che non arriverà mai; arriva però Sara, concepita prima della partenza.
Amal e Sara torneranno a Jenin nel 2002.
Attraverso gli occhi di Sara vediamo la tragedia del popolo palestinese. Il punto di vista è di parte ma al di là di torti e ragioni i destini dei due popoli, fatto di persecuzioni lutti e diaspore,  appaiono fortemente intrecciati.

E ora devo finalmente vedere per intero Route 181 e rileggere Una storia d’amore e di tenebra.

P.S.
Dimenticavo: il libro è pure ben scritto, in non poche pagine anche poetico.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ISRAELE - PALESTINA e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a La Palestina e l’ONU

  1. tittidiruolo ha detto:

    me lo segno
     romanzo della Abulhawa.
     devo scriverti lo so , ma desidero farlo con con lucidità.
    Oggi ho quasi finito le fatiche imbianchine di casa, iniziate alla fine di luglio..una stanza ogni tanto..faticare mi fa bene, rende lucidi di testa.

  2. anonimo ha detto:

    Susan Abulhawa – Ogni mattina a Jenin

    ciao 
    G.

  3. Pingback: Palestina-Israele: verso lo stato binazionale ? | CorpoAnima&Frattaglie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...