Paolo Lorenzini, chi era costui ?

Meglio conosciuto come Collodi, nipote (così si autonominava, con la virgola) ha scritto quel piccolo capolavoro per ragazzi (oggi negletto) che è Sussi e Biribissi, uno dei libri della mia infanzia. Lui stesso è un autore dimenticato: ad esempio sulla Garzantina della letteratura (ed. 1997) non c’è. Dice il grande critico letterario Geno Pampaloni nella presentazione al Sussi e Biribissi edito da Longanesi nel 1981:

Paolo Lorenzini fu detto “Collodi Nipote” per distinguerlo dall’assai più famoso zio Carlo Lorenzini, in arte Collodi (…). La parentela non gli ha giovato; la fama del padre di Pinocchio lo ha tenuto nell’ombra forse anche più del giusto, e il suo nome è un nome dimenticato. Nei repertori correnti e nelle enciclopedie è irreperibile. Il Dizionario Laterza della letteratura italiana gli ha inferto un piccolo colpo di crudeltà bibliografica: alla voce Collodi Nipote si rinvia a Lorenzini Paolo; tuttavia alla lettera elle, di Lorenzini Paolo non c’è traccia; di ricordarlo, non è rimasta che l’intenzione.

Ho riscoperto Sussi e Biribissi leggendolo alla Marta e poi mi sono guardato un po’ intorno ed ho trovato cose interessanti. Il libro fu pubblicato da Salani nel 1902, ma  nel 1938 uscì una edizione riveduta e corretta, sulla quale probabilmente si basano le edizioni successive come quella del 1956 che ho io. La prima correzione che salta all’occhio è che la cantina del convento in cui finisce Biribisssi diventa quella del Consorzio Pizzicagnoli e Salsamentari e i due frati cantinieri diventano facchini. La revisione e la vicenda delle varie edizioni merita di essere approfondita; ho deciso di studiarci un po’ anche grazie alla Biblioteca Nazionale a portata di mano (luogo di studio prediletto della mia gioventù).
Merita di essere approfondita anche la figura di Paolo Lorenzini (1876-1958), che fra l’altro negli anni ’30 del ‘900 fu direttore di Topolino  e altri fumetti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in segnalibri. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Paolo Lorenzini, chi era costui ?

  1. Dalle8alle5 ha detto:

    So di andare in OT, però la data del 1902 mi ha ricordato che ho, in attesa di lettura, un po’ di pdf del “Corriere dei Piccoli” datati 1907 e 1908.
    Li ho scaricati da qui:
    http://magazine3k.com/search/?q=piccoli&sitesearch=magazine3k.com
    Sono molto curiosa di vedere sia il linguaggio che gli argomenti dell’epoca.

  2. gattarandagia ha detto:

    nella mia infanzia lessi Sussi e Biribissi, ma non ne conservo gran memoria.
    forse perché poco mi aveva affascinato Verne, cui i due facevano riferimento, o perché tra loro, Pinocchio e Gianburrasca, quest ultimo almeno non mi faceva la morale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...