Destinazione Sud-est italico. Prima tappa

Il Gran Sasso, ci ritorno dopo tre anni, e mi fa ancora un effetto straordinario. Erano passati pochi mesi dal terremoto e non c’eravamo fermati all’ Aquila, per un certo pudore. Ma proprio qui, a Campo Imperatore, due aquilani ci avevano detto di andarci, perchè per gli abitanti era una buona cosa.
Le ferite sono ancora visibili: edifici distrutti e lesionati, le new-town di Bertolaso e Berlusconi, anche molti edifici nuovi almeno fuori città (all’Aquila ci fermeremo al ritorno).

Abbiamo trovato chiusa la strada che da Paganica arriva a Campo Imperatore e invece che interrogare il navigatore abbiamo chiesto ad un bar ed abbiamo scelto la strada più lunga , da Barisciano a S. Stefano di Sessanio e poi Calascio e Castel del Monte, ne valeva la pena.

Domani si riparte con destinazione Vignanotica, non lontano da Mattinata, per qualche giorno nel Gargano. Poi finalmente via verso il Salento, sud-est italico.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in sì viaggiare. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Destinazione Sud-est italico. Prima tappa

  1. pyperita ha detto:

    Il Salento è una terra bellissima, l’Abruzzo lo conosco poco.

  2. umberto ha detto:

    Una Laika è sempre una Laika anche “dannata” senza apostrofo.Foto belle,invitanti,su spazzi da meditazione e invidiabili se pensi che qui stiamo friggendo.Saluti alla compagnia e buon proseguimento.

  3. umberto ha detto:

    Errata Corrige:Leggi un Laika non una Laika.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...