Pietà

Una lunga scia di sangue percorre tutto il film e alla fine la metafora si materializza (ma quanto sangue c’è in un corpo umano ?). E’ la storia di una vendetta raffinatissima e terribilmente crudele, in una sorta di inferno urbano abitato da anime perse.

Un film durissimo, difficile da digerire: e infatti all’uscita dal cinema ce l’avevo ancora tutto sullo stomaco e avrei detto che non mi era piaciuto. Poi stanotte mi sono svegliato, ci ho ripensato, ho visto il senso della violenza e dell’abbrutimento: insomma l’ho digerito e anche apprezzato (ma non come altri di Kim Ki duk).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in al cinema. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Pietà

  1. giannitos ha detto:

    dove è il film a Firenze ? alla Cineteca Castello (ma è tosto tosto tosto)

  2. pyperita ha detto:

    Eccomi. Quanto al film, lo voglio vedere, il regista mi piace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...