Sciare meno sciare tutti

Siamo venuti a conoscenza di una proposta di legge che i gruppi parlamentari grillini stanno preparando per presentarlo a inizio legislatura. Si tratta di una bozza, che però pare sufficientemente dettagliata.

Misure urgenti per la redistribuzione delle vacanze invernali, il risparmio energetico e la riduzione della spesa pubblica.

Art.1

La Settimana Bianca (SB) è abolita; in sua vece è istituita la Mezza Settimana Bianca (MSB). La MSB è costituita da tre giornate e mezzo.
Il costo della MSB è pari a quello della SB; la struttura recettiva ovvero altro soggetto che riceve il corrispettivo provvede al versamento del 50% dello stesso al Fondo Nazionale di Compensazione Invernale di cui al successivo art.2.

Art. 2

E’ istituito il Fondo Nazionale di Compensazione Invernale (FNCI) con lo scopo di operare una redistribuzione delle vacanze invernali a favore delle fasce più deboli. A tal fine il FNCI contribuisce in tutto o in parte al pagamento delle spese per Giornate Bianche (GB) e Fine-settimana Bianchi (FB).
Il fondo è finanziato come segue:
a) con i proventi derivanti dalle MSB di cui al precedente art. 1 (50% del corrispettivo)
b) con i risparmi ottenuti con le misure di cui ai successivi articoli 3, 4 e 5.

Art. 3

Al fine di ridurre i consumi energetici sono abolite le palestre presso le strutture ricettive adibite a vacanze invernali; i Sindaci adotteranno gli opportuni provvedimenti affinchè le suddette palestre siano trasferite nelle adiacenze degli impianti di risalita. Le attrezzature impiegate nelle palestre (azionate dalla forza umana) dovranno essere finalizzate alla produzione di energia per gli impianti di risalita adiacenti.

Art. 4

La lunghezza degli sci sarà diminuita di cm 1 ogni anno fino al raggiungimento del 50% della misura originaria.
Gli scarponi dovranno essere realizzati in materiale riciclabile al 100% e dovranno ridurre progressivamente il numero dei ganci, in modo che entro 3 (tre) anni dalla emanazione della presente legge i ganci siano ridotti ad 1 (uno).
I produttori nazionali dovranno inviare ogni anno al Ministero dell’Economia (Ripartizione Vacanze Invernali) una dettagliata relazione che illustri le misure produttive adottate in attuazione del presente articolo.

Art. 5

E’ vietato ai parlamentari ed ai consiglieri regionali introdurre nei c.d. “Rimborsi spese” le spese a qualunque titolo effettuate in località destinate alle vacanze invernali.

Art. 6
Il Ministro dell’Economia presenta annualmente al Parlamento una relazione sullo stato di attuazione della presente legge.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in in Italia e nel mondo, la fantasia e non solo. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Sciare meno sciare tutti

  1. umberto ha detto:

    Mi sembra una ottimissima proposta di legge,eccezionali le sigle degli argomenti a cui si rifanno gli articoli.Credo di conoscere molto bene il”grillino”che l’ha stilata ma che comunque rappresenta una continua sorpresa in quanto a fantasia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...