Ruggine

Ho ripreso in mano un testo di Umberto Galimberti che avevo studiato un paio di mesi fa. Mi era sembrato molto difficile, anche alla seconda o terza rilettura. Ora mi accorgo con un certo stupore e discreta soddisfazione che capisco molto di più.
All’epoca della prima lettura avevo ripreso a studiare da pochi giorni, anzi più che altro avevo partecipato ad alcune lezioni. Ora dopo diverse settimane di lezioni e un certo impegno di studio la ruggine di tanti anni inizia a sciogliersi: è una bella sensazione.
Nei lunghi anni compresi fra la fine degli studi e la pensione ho letto abbastanza e ho fatto un lavoro di ufficio, nel quale l’uso del cervello era finalizzato a questioni di poco o nessun interesse per me, salvo qualche periodo.
Sono molto contento dei miei studi attuali, di cui per scelta non parlo su questo blog se non marginalmente.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in alla voce Cultura, sì studiare. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ruggine

  1. umberto ha detto:

    La scienza non” crede” perché” sa” e la religione” crede” perché” non” sa”.Se i riferimenti della fede e della scienza sono così diversi e tra loro distanti, non c’é un piano su cui possono confliggere, se non per coloro che vogliono affidare all’una o all’altra parte entrambi i compiti: quello di spiegare il mondo e di reperire un senso.Questa pretesa,nel caso della scienza, si chiama, come scrive Jaspers,” superstizione scientifica” e nel caso della fede” negazione della ragione. Umberto Galimberti. 6 febbraio 2010

  2. giannitos ha detto:

    Il tuo omonimo scrive bene, un po’ difficile però. In questo caso è facilissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...