una giornata culturale

caravan "libellula" trainata da fiat 500 topolino, 1953

Ieri mattina ero a Pistoia per una iniziativa di Dialoghi sull’uomo. Gabriella Caramore parla di Gesù in cammino nei luoghi del Vangelo, con particolare riferimento a Marco; il suo movimento, dice, contrasta con la fissità della figura del Cristo nella iconografia e soprattutto nella tradizione e nella dottrina delle chiese. Molte persone, la sala maggiore del Comune piena ed era una seconda conferenza aggiunta perchè la prima era esaurita.

La foto appartiene alla mostra “Italiani viaggiatori”, 40 fotografie dell’archivio storico del Touring Club Italiano, nell’ambito dei Dialoghi sull’uomo.

La sera si parte per vedere il film di Sorrentino ma si arriva a posti esauriti e si dirotta su No. I giorni dell’arcobaleno del giovane regista cileno Pablo Larrain. Quasi un docu-film sul referendum del 1988 in Cile, che segnò la fine della dittatura di Pinochet dopo quindici anni.  Non un grande film, però ben fatto e soprattutto emozionante per chi come me ha vissuto gli anni di Allende e della sua caduta con partecipazione e angoscia.
Mi hanno colpito le immagini di Wojtyla che abbraccia Pinochet, una delle tante ombre del papa che ha segnato nel bene e nel male un’epoca.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a una giornata culturale

  1. umberto ha detto:

    La Caramore è sostalzialmente piaciuta.L’accostamento del Predicatore mobile con la staticità iconografica mi è sembrato ovvio.Gesù il cristo non aveva la rete se non quella del pescatore Simone detto Pietro.L’immagine comunque del Cristo errante è suggestiva.E il Suo messaggio? Profondo dunque condizionante,parlato,ripetuto,interpretato da mezzo mondo ma mai praticamente applicato se non in piccole pillole.Soprattutto dai potenti della terra che abbandonando la politica abbracciano un nuovo credo; l’economia.Wojtyla che dallo Spirito Santo riceve l’infallibilità abbraccia Pinochet che ha ricevuto il potere dai cannoni è la sintesi della chiesa cattolica,la quale,se come veline “oscure”,potesse togliersi tutte le ombre che la ricoprono gli occorrerebbero tutti i secoli della sua storia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...