Polenta taragna

Fino a ieri pensavo che la polenta taragna fosse fatta di mais e grano saraceno (in proporzioni variabili secondo il gusto). Poi scopro che la farina è solo uno degli elementi che la caratterizzano: poi, ci vuole il burro e il formaggio amalgamati in cottura, in proporzioni assai variabili. In talune ricette, soprattutto valtellinesi, si usa il burro in quantità superiore al formaggio, che è già più della farina. Nel bergamasco pare che si abbondi nel formaggio e si moderi il burro. Qualcuno usa solo grano saraceno.

Io l’ho fatta con formaggio in quantità pari a metà del peso della farina e burro pari a 1/3 del formaggio. Ma la cottura è essenziale, sennò passa la voglia di fare la polenta; ne parlavo in un post di quasi dieci anni fa. Da quando ho imparato dalla Marilisa non ho smesso di diffondere il verbo.

E a proposito di grano saraceno qualche giorno fa ho utilizzato un avanzo di pizzoccheri per la pasta e fagioli: mica male.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in a tavola, alla voce Cultura. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...