“Il passato” di Farhadi

ilpassato

Dopo aver visto il bellissimo Una separazione mi aspettavo qualcosa di simile; sarà per questo che Il passato mi ha deluso. La storia è interessante, molto attuale, la Bejo è brava e per due terzi il film mi convince; poi la vicenda si complica e si aggroviglia in modo eccessivo e allora comincia a non piacermi. L’effetto finale è dolce-amaro.

Alla Mancuso invece è decisamente piaciuto, per motivi esattamente contrari a quelli per cui a me è parso poco convincente.

 Il passato – sesto film di un regista che abbiamo cominciato a conoscere con “About Elly”, quarto nella serie – funziona come “Una separazione”. All’inizio diciamo “storia esile, come arriverà in fondo alle due ore con una coppia che vuole solo divorziare?”. Poi la trama si complica, i personaggi son pieni di segreti, arrivano i colpi di scena. I torti sono così ben distribuiti che risulta difficile parteggiare per qualcuno.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in al cinema. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...