Sesso droga e brokerage

Wolf-of-Wallstreet-585x370

Un grande regista, un grande attore, un grande film. Quando l’ho visto mi è piaciuto, poi ripensandoci, ancora di più. Sarà che dopo – al di là della trama, della regia, della recitazione e del montaggio –  ho colto il significato del film (cioè il senso per me). Qui si parla di uomini, come Jordan-Di Caprio, che vivono in un’altra dimensione; quella dei soldi che producono soldi, della truffa, del disprezzo assoluto per gli altri (soprattutto se più deboli).
In fondo si tratta della ormai antica storia della alienazione (da Marx a Marcuse e oltre): noi crediamo di controllare le cose (qui il denaro, la droga, i beni di lusso) e invece ne siamo controllati. E questo ci riguarda un po’ tutti, in piccola o grande misura.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in al cinema. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...