Di ritorno

image

Di ritorno dal breve soggiorno in Israele-Palestina, mentre cerco di mettere ordine fra le tante foto e nei miei pensieri, vedo in tv le immagini del funerale dei tre giovani ebrei ritrovati uccisi, la rappresaglia israeliana e poi la uccisione del giovane palestinese a Gerusalemme Est. Ho ancora negli occhi e nella mente le impressioni riportate dal viaggio. Quello che mi provoca orrore allo stesso tempo mi pare quasi inevitabile nella terra che chiamano santa.
Poi leggo che quello che succede in questi giorni è una novità importante; forse c’è del nuovo, ma anche tanto del vecchio.

In questo momento, di tutto avevano bisogno i capi politici di Hamas meno che di un crimine così efferato, che fa saltare il tentativo di essere “sdoganati” dalla diplomazia internazionale. Ma questo elemento apre uno scenario per certi versi ancor più inquietante, non solo per Israele ma per l’intero scenario mediorientale. Uno scenario terremotato dall’avanzata di Isis in Iraq e dalla costituzione del “Califfato islamico” sulla dorsale Mosul-Aleppo.
L’assassinio dei 3 ragazzi israeliani significa che cellule salafite, jihadiste o qaidiste “dormienti” in Palestina hanno avuto l’ordine di uscire allo scoperto, di agire, anche in sintonia ideologico-operativa, con le parti più radicali delle Brigate Ezzedin al-Qassam (il braccio armato di Hamas).

( da Limes, Hamas, i ragazzi uccisi in Israele e l’Intifada eterodiretta).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ISRAELE - PALESTINA, sì viaggiare. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Di ritorno

  1. koredititti ha detto:

    ma quale Santa.. nemmeno nel ricordo, il termine “terra santa ” è solo per la propaganda. Tanta tristezza..

  2. koredititti ha detto:

    L’ha ribloggato su koreditittie ha commentato:
    rebloggo.. condivido , questo articolo che sento molto partecipe di tanta triste realtà..altro è la santità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...