‘a cuccumella

cuccumella

Non ricordo se e quando ho mai bevuto il caffè fatto con la napoletana, fino ad oggi. Ho recuperato questa vecchia macchinetta da tre tazze, di alluminio con i manici in bachelite, prodotta più di mezzo secolo fa dalla ILSA (che continua a produrle).
cuccumella_alessOK

La napoletana fu inventata dal francese Morize nel 1819 ed è stata molto utilizzata  in Italia fino alla metà del secolo scorso, poi via via soppiantata dalla moka. Non trovo notizie dell’uso fuori d’Italia.

Quelle in alluminio costano pochi euro; un po’ più care quelle in acciaio inox.
Esistono anche modelli costosissimi come questa Alessi d’autore.

Non ricordo neppure quando e come mi è venuto in mente di farmi il caffè con ‘a cuccumella: posso solo dire che mi piace il caffè lungo e che sto diventando sempre più nostalgico. Ricordo che la nonna Giustina faceva il caffè a guazzo, mettendo la polvere direttamente nell’acqua; e ci aggiungeva la Vecchina, un surrogato del caffè (forse prodotto dalla Crastan di Pontedera).

Il caffè della napoletana mi è piaciuto, la sperimentazione continua.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in a tavola, alla voce Cultura, varie ed eventuali. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...