Quinto quarto

Ho scoperto l’osteria del Quinto Quarto a Sesto Fiorentino. Se non fosse che devo stare attento alla pancia (e alle tasche) ci andrei di frequente.

Per chi non lo sapesse il Quinto Quarto oltre che un ossimoro è l’insieme delle frattaglie: trippa, lampredotto, animelle, lingua… Chi ama le frattaglie qui potrà togliersi la voglia, ma niente a che vedere con il cibo di strada; qui la trippa è fritta, il lampredotto nel risotto, le animelle fritte nel passato di ceci e così via.

Ma chi non le ama troverà una buona scelta di piatti toscani rielaborati con cura e con gusto. Il locale è moderno, ampio, arredato con gusto e sobrietà. La cucina è ottima, le persone sono gentili e professionali. Una bella cucina, modernamente attrezzata, un’atmosfera professionale; a fianco la stanza del girarrosto (ormai quasi introvabile) e della griglia. I due ambienti rappresentano bene lo spirito del luogo: una cucina toscana fra tradizione e modernità.
Le serate a tema sono una buona idea: il bollito, per esempio, me lo sono perso.

La carta dei vini è ben fatta, adeguata al livello del locale. Per i dolci della casa ci sarà una prossima volta, stasera abbiamo chiesto un profiteroles (molto buono) per il mio compleanno.

Anche il conto è assai soddisfacente. 
Insomma complimenti al giovane chef di grande professionalità ed esperienza, al signore della griglia e del girarrosto, alla presenza femminile dietro il bancone. Marco lo ricordavo bambino e poi ragazzino, sempre scavezzacollo. Ivano è un po’ invecchiato, come è giusto. Anna è sempre uguale, nonostante siano passati alcuni lustri. C’è poco da fare, la gestione familiare è una buona cosa; in questo caso la dimensione del locale e l’affluenza richiedono diverse altre persone. E tutti sono affabili, gentili e competenti.

Insomma un posto dove tornare e da consigliare agli amici. 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in a tavola, alla voce Cultura, genitori&figli, la memoria, Senza categoria, varie ed eventuali. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...