La isla minima 

  
Siamo nelle paludi del Guadalquivir, a sud di Sevilla. È il 1980: Franco è morto da cinque anni e le prime elezioni democratiche sono state tre anni prima. Due investigatori inviati da Madrid indagano sulla scomparsa e la morte di alcune ragazza. Il film è duro e ti prende, ma non è solo un thriller. “La isla minima” di Alberto Rodriguez è  un gran bel film, di quelli che non ti puoi dimenticare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in al cinema, alla voce Cultura. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...