La pazza gioia di Virzì

laPazzaGioia

– Meno male che non è venuta la Marta – dico
– Perché ? –
– Non mi sembra un film adatto per un adolescente –
– Io invece credo che avrebbe potuto vederlo –
– C’è troppo dolore, è stato difficile anche per me. –

Ho deciso di parlare -qui- soltanto dei film che mi hanno colpito in modo particolare.  E questo mi è sembrato bellissimo.
Donatella e Beatrice sono diversissime eppure si sentono vicine: la enorme sofferenza della ragazza spinge la signora – con la sua follia – ad occuparsi di lei; la ragazza è quasi sottomessa ma talvolta alza la testa e prende in mano la situazione. In realtà ognuna ha bisogno dell’altra e il loro rapporto è conflittuale e quasi amoroso.
Virzì tratta benissimo questa materia difficile: c’è il dramma in tutta la sua crudezza e ci sono momenti leggeri. Un po’ come nel miglior Almodovar.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in varia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...