Carasau guttiau

Dal precedente viaggio in Sardegna ero tornato innamorato dei formaggi dell’isola; stavolta ho fatto una scoperta culinaria piccola ma interessante.

Chi non conosce il pane carasau,  le sfogliatine sottili croccanti dette anche carta da musica ? Forse solo chi non è mai stato in Sardegna. Poi una sera al ristorante hanno un sapore diverso, molto buono; le osservo meglio e vedo delle macchie di olio e dei pezzettini di rosmarino. Scopro così la versione guttiau, ovvero condita: alcune gocce d’olio e poi un rapido passaggio in forno. Gutta è la goccia dei latini, l’origine del termine mi pare evidente. Il rosmarino non è indispensabile ma ci sta bene.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in a tavola, alla voce Cultura, sì viaggiare. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...