Fare i nonni stanca


Questo post è rivolto ai nonni, non ai figli e ai nipoti; poi lo spiego.

Ho visto nonni che voi umani non potreste neanche immaginare. Uomini e soprattutto donne che, dopo una vita di più o meno duro lavoro, passano buona parte del loro tempo a fare i nonni. Potrebbero almeno prendere la vita con calma, non dico andare a vivere alle Canarie o a Benidorm (dove con pochi euro ti fanno un check-up completo).

Ci sono quelli che tanto non saprei che fare (ma è proprio così ?). E quelli che saprebbero cosa fare ma i figli vanno aiutati: sempre, dalla (loro) nascita alla (nostra) morte.

Non mi rivolgo a quei figli che si approfittano dei genitori per noncuranza o menefreghismo. E neppure a quelli che pensano, in buona fede, che i nonni stanno bene con i nipoti e viceversa (e poi il nido costa).

Mi rivolgo a noi nonni, che non sappiamo o non vogliamo (incerto è il confine) porre dei sacrosanti limiti: qualche ora alla settimana, il diritto alla malattia e alle ferie.

Io dico che i nostri figli non sanno quanto é faticoso per noi ultrasessantenni stare con i nipoti, soprattutto quanto più sono piccoli, ma non solo. È una fatica fisica, che chi non la prova non può immaginare; e spesso, più ancora, una grande fatica mentale. Qualcosa che ci spossa e ci consuma, se non è a piccole dosi.

E allora diciamola questa fatica, pacatamente e chiaramente, ai nostri figli . É giusto e utile, per tutti.

P.S.
Non dimentico che ci sono coloro che nonni vorrebbero essere e sarebbero disposti a faticare, per figli e nipoti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in genitori&figli. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...