Archivi del mese: luglio 2017

La terra promessa

La Brompton elettrica la aspettavo come gli ebrei la terra promessa. Per questa inglesina sono disposto a rinunciare alla stupenda imponente crucca.

Pubblicato in varia | Lascia un commento

Biella e poi

I miei vicini di campeggio sono simpatici e beneducati: padre e madre con due figlie. Sono biellesi, non avevo mai conosciuto nessuno di Biella. E poi hanno una roulotte, in questo paese di camperisti (anch’io lo sono stato, ma alla … Continua a leggere

Pubblicato in a tavola, alla voce Cultura, sì viaggiare | Lascia un commento

Viva il burro

Stamani a colazione pane abbrustolito e burro.  Ricordo, fin dall’infanzia, la demonizzazione del burro: veniva – come tante cose buone o cattive – dagli USA. Per fortuna si sta cambiando registro: il burro (come tutto o quasi) se usato oculatamente non … Continua a leggere

Pubblicato in a tavola, alla voce Cultura | Lascia un commento

La marina di Grosseto

Mi piace perché è a dimensione d’uomo, Marina di Grosseto; voglio dire che è un posto di vacanza per gente normale. Le spiagge sono più o meno come alcuni decenni fa, bagni e un po’ di spiaggia libera; negozi in … Continua a leggere

Pubblicato in sì viaggiare, varie ed eventuali | Lascia un commento

Rolleiflex

Quando un giorno ricominceró a fotografare con la pellicola – pochi scatti ma buoni – mi prenderó una Rolleiflex 6×6. 

Pubblicato in Fotografia, la memoria | Lascia un commento

Infernicchio

Mi ha sempre inquietato Fellini eppure – forse proprio per questo – non ho mai visto un suo film; anzi stavo pensando di farlo, ma ora… C’è qualcosa di felliniano in questo posto, che mi inquieta o peggio. La spiaggia … Continua a leggere

Pubblicato in in Italia e nel mondo, sì viaggiare, varie ed eventuali | Lascia un commento