Dacci oggi la nostra polenta quotidiana

Ho fatto la polenta (metà fioretto metà bramata) con la rosticciana in umido, buonissima.

Col sistema della Marilisa amica trentina – senza mescolare – la polenta si può fare spesso, diciamo una volta alla settimana.

Da sempre nella mia famiglia la polenta è stata considerata un piatto occasionale e prelibato. In Toscana è stata in passato cibo usuale nelle campagne, mentre in certe zone del nord era ed è rimasta una consuetudine.

Da noi è considerata un primo, generalmente al sugo: ma può sostituire il pane con qualsiasi companatico, dalla carne (in umido o arrostita) alle verdure al pesce.

La prossima sarà col baccalà al modo di Allan Bay.

Questa voce è stata pubblicata in a tavola, alla voce Cultura. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...