Archivi categoria: alla voce Cultura

La Certosa di Padula e il Vallo di Diano

La Certosa di San Lorenzo a Padula, ultima tappa, è quasi una delusione. Sarebbe molto bella se non fosse piuttosto trasandata e un po’ desolata. È vero che ha una storia di abbandono e di utilizzo anomalo (campo di prigionia) … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, sì viaggiare | Lascia un commento

Calanchi

La campagna che mi pareva di aver visto arrivando, non si vedeva piú; e da ogni parte non c’erano che precipizi di argilla bianca, su cui le case stavano come librate nell’aria; e d’ognintorno altra argilla bianca, senz’alberi e senz’erba, … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, sì viaggiare | Lascia un commento

Incontri ravvicinati materani

Salendo dal Sasso Barisano d’improvviso mi trovo davanti il Duomo; finito di costruire nel 1270 in stile romanico pugliese è tanto bello di fuori quanto stravolto all’interno da stucchi e decorazioni ricoperti di una patina dorata. Ma quello che colpisce … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, varie ed eventuali | Lascia un commento

Matera 2012 – 2019

Di Matera ricordavo quasi soltanto i Sassi, con la loro storia e il loro aspetto attuale; una realtà straordinaria, indimenticabile. Ma ora, camminando nel centro storico, fuori e al di sopra dei Sassi, mi rendo conto che è bellissimo e … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, la memoria, sì viaggiare | Lascia un commento

a Matera e ritorno

Domani si parte con destinazione PAESTUM, templi e bufale. Poi verso MATERA , passando per ALIANO dove Cristo non arrivò essendosi fermato a Eboli. Al ritorno chissà, forse la Certosa di San Lorenzo a Padula e forse Ercolano, ancora lì … Continua a leggere

Pubblicato in a tavola, alla voce Cultura, sì viaggiare | Lascia un commento

Casa d’altri

All’improvviso dal sentiero dei pascoli, ma ancora molto lontano, arrivò l’abbaiare di un cane. Tutti alzammo la testa. E poi di due o di tre cani. E poi il rumore dei campanacci di bronzo. Silvio D’Arzo è lo pseudonimo di … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, scrittori negletti, segnalibri | Lascia un commento

Mezzo secolo, più o meno

Finalmente ti sei deciso a tornare nel luogo in cui hai trascorso tanta parte della giovinezza, chino sui libri: la BNCF. Ai tempi della grande alluvione del 4 novembre 1966 -studente ginnasiale – ancora non la frequentavi; e non eri … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, la memoria, non è mai troppo tardi, varie ed eventuali | Lascia un commento