Archivi categoria: alla voce Cultura

Ancora Stilicone

Continuo a preparare la conferenza, che dovrebbe essere abbinata a un piccolo saggio; resta da concludere la rilettura di Barbari di Barbero e lo Stilicone di Mazzarino. Il saggio ad oggi si presenta così (a futura memoria). Flavio Stilicone. I … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, sì studiare | Lascia un commento

La speranza d’Italia (che manca)

Una bella puntata con Ernst Bloch, Vilfredo Pareto e Gabriele d’Annunzio. Straordinariamente attuali le parole sulla necessità della speranza, pronunciate da Bloch (interpretato da Massimiliano Valerii, direttore generale del CENSIS).

Pubblicato in alla voce Cultura, Filosofia, padri e fratelli, parole in via di estinzione | Lascia un commento

Tajine e hijab

Una merenda cena estemporanea, la tajine in realtà doveva essere il pranzo ma le ospiti sono arrivate tardi. Un colpo di fortuna per me, che ero lì per motivi di studio (a fare lezione ai miei allievi marocchini). Ed ecco … Continua a leggere

Pubblicato in a tavola, alla voce Cultura, Marocco mon amour | Lascia un commento

Dacci oggi la nostra polenta quotidiana

Ho fatto la polenta (metà fioretto metà bramata) con la rosticciana in umido, buonissima. Col sistema della Marilisa amica trentina – senza mescolare – la polenta si può fare spesso, diciamo una volta alla settimana. Da sempre nella mia famiglia … Continua a leggere

Pubblicato in a tavola, alla voce Cultura | Lascia un commento

Gianni Rodari (o della fantasia)

a Gianni R. C’era un signore di grande talento nato nel venti del Novecento che aprì la gabbia alla Fantasia e la rincorse per ogni via, quell’uomo novo del Novecento. Gianni Rodari nacque a Omegna il 23 ottobre 1920 e … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, genitori&figli, la fantasia e non solo, parole parole parole, varie ed eventuali | Lascia un commento

Il primo Michelazzi tour

Si parte da qui, il villino di viale di Poggio Imperiale n. 28: modifiche in stile Liberty ad una costruzione tradizionale, il primo lavoro autonomo dell’architetto Giovanni Michelazzi, databile al 1902-1903 (aveva poco più di vent’anni). Caso rarissimo, e non … Continua a leggere

Pubblicato in A come Arte, alla voce Cultura, Liberty-Art Noveau | Lascia un commento

Demònio o dèmone per me pari son ?

Oggi alla radio ho sentito una professoressa (universitaria addirittura) usare dèmone in luogo di demònio. Demonio, come tutti sanno, è sinonimo di diavolo e puó indicare anche una persona malvagia se [don Rodrigo] ha avuto cuore fìn d’allora di mandare que’ due … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, parole parole parole, varie ed eventuali | Lascia un commento

Il tempo delle mele

Ad ottobre è ormai finita la frutta d’estate, quella di provenienza nostrana; i fichi e l’uva sono sul viale del tramonto. Ora è la stagione delle mele, fra un po’ cominceranno le arance, frutti d’autunno-inverno, che mi piacciono da morire. … Continua a leggere

Pubblicato in a tavola, alla voce Cultura, varie ed eventuali | Lascia un commento

Moschari stifado (stufato con le cipolline)

Sono tornato da Cefalonia con una grande curiosità per la cucina greca e ho preso questo libro, interessante e utile. Ieri cercavo sul libro un piatto da cucinare per un pranzo greco con amici ed ho trovato lo stifado (stufato … Continua a leggere

Pubblicato in a tavola, alla voce Cultura, sì viaggiare, varie ed eventuali | Lascia un commento

Traghetto e Libretto, turista perfetto

Da Lixouri ad Argostoli si può andare col traghetto, il tratto di mare è breve. E breve il cammino dal porto di Argostoli alla grande piazza Vaillanou, da cui si diparte la strada che presto diventa un lungo corso pedonale … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, sì viaggiare | Lascia un commento