Archivi categoria: camminare stanca

La scala, il lasca, la crusca

Percorrendo a piedi il tratto iniziale di via della Piazzuola in direzione di San Domenico, mi sono trovato sulla destra questa scalinata piuttosto insolita per Firenze. Si tratta del tratto finale di via del Lasca, che scorre parallela al viale … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, camminare stanca, scrittori negletti, varia | Lascia un commento

Quel treno per Otranto

Lecce è quella meraviglia di cui ho già parlato e a cui non mi stanco di tornare. Credo che ci vivrei volentieri, anche perché intorno c’è il Salento.  Lecce è anche il terminale meridionale delle rete ferroviaria italiana in Puglia: … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, camminare stanca, sì viaggiare | Lascia un commento

Vélo, mon amour

La bici è tecnicamente un veicolo, cioè un mezzo di trasporto. Però ci sono dei momenti in cui ti succede di sentirla come qualcosa di altro, un prolungamento del tuo corpo. Oggi è successo. È difficile da spiegare, bisogna provarlo. … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, biciclette, camminare stanca, Filosofia, varia | Lascia un commento

A testa in su

Camminare a testa in su (Lorenzo Marone – Doppiozero) Il mio rapporto col camminare è alquanto strano. Perché io non cammino, io guardo. Nel mio quotidiano spostarmi verso nuovi ma sempre uguali luoghi, non uso le gambe ma gli occhi. … Continua a leggere

Pubblicato in camminare stanca, Senza categoria, varia | Lascia un commento

Mazara del Vallo

Ho deciso di dividere i miei giorni in Sicilia fra Palermo (perché non c’ero mai stato) e Mazara (senza una ragione precisa, per istinto). Sono luoghi molto diversi e entrambi molto belli. In comune hanno lo straordinario intreccio di storia … Continua a leggere

Pubblicato in A come Arte, a tavola, alla voce Cultura, camminare stanca, la Sicilia, sì viaggiare | Lascia un commento

Cronache palermitane. Terzo giorno

Del terzo giorno mi è rimasto nel cuore San Giovanni degli Eremiti, a un tiro di schioppo da Palazzo dei Normanni. Ieri l’abbiamo trovato chiuso e così ci siamo tornati apposta: ne valeva la pena. “I Normanni che instaurarono la … Continua a leggere

Pubblicato in A come Arte, a tavola, alla voce Cultura, camminare stanca, la Sicilia, sì viaggiare | Lascia un commento

Cronache palermitane. Giorno due

Palermo ha l’aspetto di una capitale, anche se lo è stata per brevi periodi della sua storia. Questa è la prima impressione. Cammino per il Cassaro, percorro via Maqueda, guardo il Palazzo dei Normanni, i cento palazzi spesso fatiscenti, la … Continua a leggere

Pubblicato in A come Arte, a tavola, alla voce Cultura, camminare stanca, la Sicilia, sì viaggiare | 1 commento