Archivi categoria: fissazioni&idiosincrasie

Latino sì latino no 

Ieri “cena degli avanzi” nel senso del cibo e anche di noi, avanzi di liceo (la Manu, Paolino detto l’oracolo, il dotto Sergio e io; c’era anche la Simona, che per sua fortuna non appartiene alla categoria).  Per la cena … Continua a leggere

Pubblicato in a tavola, alla voce Cultura, e la scuola ?, fissazioni&idiosincrasie, la Sicilia, lo studio, parole parole parole, segnalibri, varia | Lascia un commento

Elogio della vasca da bagno

Fare il bagno nella vasca è di destra, far la doccia invece è di sinistra – cantava Giorgio Gaber. In questo allora sono di destra. – Davvero bella la vostra cucina –  – Eh sì, è l’unica cosa che ho … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, fissazioni&idiosincrasie, varie ed eventuali | Lascia un commento

A proposito della macedonia di frutta

Che ci vorrà mai a fare una macedonia ?  Prendi la frutta, la tagli e ci metti un po’ di zucchero o simili, limone o altro; una bella mescolata e via. E invece no. O meglio fino ad ora la … Continua a leggere

Pubblicato in a tavola, fissazioni&idiosincrasie | Lascia un commento

Elogio del Vero Panettone

Un panettone senza canditi è come un mare senza pesci, senza uvetta è come un mare senza sale: cioè un lago, un’altra cosa. Un panettone con la glassa o la farcitura è come una montagna ricoperta di sabbia. Non ti … Continua a leggere

Pubblicato in a tavola, alla voce Cultura, fissazioni&idiosincrasie | 2 commenti

Venezia

Che dire di Venezia ? Che mi piace di più quando ci si allontana dai turisti. . La chiesa della Madonna dell’orto, dove è sepolto il Tintoretto  

Pubblicato in fissazioni&idiosincrasie, sì viaggiare | Lascia un commento

Frollett

Ho una istintiva antipatia nei confronti dei best-seller, insomma sì sono prevenuto. Eppure uno dei miei libri preferiti – Il Gattopardo – è stato un grande successo di pubblico. Quindi sono prevenuto, diciamo così, con juicio (direbbe il Manzoni). Non … Continua a leggere

Pubblicato in fissazioni&idiosincrasie, segnalibri | 2 commenti

Elogio dell’orinatoio

In questo campeggio ci sono dei bellissimi servizi igienici, ricostruiti di recente; e in quelli maschili ci sono gli orinatoi che ormai sono rari come le buone gelaterie (con rispetto parlando). Forse sono considerati residui del passato, come i vespasiani … Continua a leggere

Pubblicato in fissazioni&idiosincrasie, varie ed eventuali | 5 commenti