Archivi categoria: la memoria

Marzo ‘78

Tre date: il 12 muore il nonno Viero, il 16 viene rapito Aldo Moro, il 30 nasce Fabio, il primo dei miei figli. In pochi giorni si concentrano vicende personali e pubbliche tragedie. Dopo 40 anni le rievocazioni del caso … Continua a leggere

Pubblicato in genitori&figli, in Italia e nel mondo, la memoria, segnalibri, varia | Lascia un commento

Max nel paese dei mostri selvaggi

Ritorna nelle librerie, per la prima volta con il marchio Adelphi, Nel paese dei mostri selvaggi, il libro illustrato di Maurice Sendak, uscito nel 1963 e arrivato a distanza di più di 50 anni a essere considerato uno dei più … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, genitori&figli, la fantasia e non solo, la memoria | Lascia un commento

Eskimo e nuvole

Avrà vent’anni, una grande chioma di capelli ricci e un eskimo verde. È seduta davanti a me in biblioteca e studia anatomia su due libroni. È passato mezzo secolo da quando un ragazzo, che assomigliava poco a me ora, studiava … Continua a leggere

Pubblicato in la memoria | Lascia un commento

A Dudda

Guido, i’ vorrei che tu e Lapo ed io fossimo presi per incantamento e messi in un vasel, ch’ad ogni vento per mare andasse al voler vostro e mio; Una bella giornata insieme a Sergio S. Paolo P. e Luciano … Continua a leggere

Pubblicato in a tavola, alla voce Cultura, la memoria | Lascia un commento

Stilicone ed io

Nell’annus Domini 406 vicino a Fiesole l’esercito romano sotto il comando di Stilicone sconfisse le truppe germaniche dell’ostrogoto Radagaiso, fermando una pericolosa invasione. Per mezzo secolo ho percorso la strada panoramica che collega Fiesole alla via Faentina, passando dal luogo della … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, la memoria, sì studiare | 1 commento

1971, Il segno del comando

Sto guardando su RaiPlay Il segno del comando, sceneggiato televisivo (oggi si chiamerebbe miniserie) andato in onda sulla Rai nel 1971. “Il segno del comando” è probabilmente il più importante sceneggiato della storia della Rai. Andò in onda in 5 … Continua a leggere

Pubblicato in alla voce Cultura, la memoria, sul piccolo schermo | Lascia un commento

Tempo di presepi

Non sopporto i presepi con ambientazione immaginaria, eppure per la maggior parte sono così. Edifici, oggetti, personaggi che con la Palestina dei tempi di Gesù non hanno niente a che fare. Ricordo che i nonni facevano un grande presepe piuttosto … Continua a leggere

Pubblicato in cose dell'altro mondo, la memoria, varia | Lascia un commento