Archivi categoria: varia

Fragile tour

Qualche settimana fa ho visto Pretiosa vitrea la bella mostra su l’arte vetraria antica in corso al Museo archeologico di Firenze. Oggi continua il viaggio nel vetro con il Museo del cristallo a Colle Val d’Elsa e il Museo del … Continua a leggere

Pubblicato in A come Arte, alla voce Cultura, varia | Lascia un commento

San Silvestro, chi era costui ?

Chiamare l’ultimo giorno dell’anno San Silvestro è andato in disuso, mi pare. Già, ma chi era codesto santo ? Un papa, Silvestro I, eletto il 31 gennaio del 314 e morto il 31 dicembre del 335; contemporaneo di Costantino il Grande, … Continua a leggere

Pubblicato in varia | Lascia un commento

Tempo di presepi

Non sopporto i presepi con ambientazione immaginaria, eppure per la maggior parte sono così. Edifici, oggetti, personaggi che con la Palestina dei tempi di Gesù non hanno niente a che fare. Ricordo che i nonni facevano un grande presepe piuttosto … Continua a leggere

Pubblicato in cose dell'altro mondo, la memoria, varia | Lascia un commento

Elogio della tajine

Di ritorno dal Marocco, dove la tajine si mangia spesso e volentieri (almeno nel sud), ne ho fatta una, dopo tanto tempo. Non conosco nessun metodo di cottura così essenziale per determinare il risultato finale come la tajine. Voglio dire … Continua a leggere

Pubblicato in a tavola, alla voce Cultura, varia | Lascia un commento

Stranieri

C’è qualcuno che attraversando una piazza di Firenze in cui è l’unico italiano (!?) si sente guardato male e comprende … cosa prova chi è vittima del razzismo. Non commento il suo post perché mi troverei a questionare con tanti … Continua a leggere

Pubblicato in varia | Lascia un commento

Frittata o omelette ?

Da quando sono in Marocco ho mangiato spesso ottime omelette. E siccome usare più sensi insieme stimola l’attività cerebrale, ho riflettuto un po’ sul rapporto fra l’omelette e la frittata. Secondo Martino Ragusa, uno dei miei numi tutelari in cucina: … Continua a leggere

Pubblicato in varia | Lascia un commento

Corto circuito 

Laggiù, dietro quegli alberi, c’era la casa dove abitava ormai da quattro mesi: eppure solo ora gli era venuto in mente di andare nel parco. Era quasi l’imbrunire ma c’erano ancora tante persone, tantissimi bambini. Il parco di villa Vogel, quasi … Continua a leggere

Pubblicato in varia | Lascia un commento