Archivi categoria: al cinema

L’amore ha due facce

The Mirror has two Faces (1996) diretto e interpretato da una magnifica Barbra Streisand, è una commedia deliziosa. L’avevo visto in tv dormicchiando, eppure avevo capito che mi piaceva; stasera l’ho rivisto su RaiPlay (c’è anche su NETFLIX) e ne … Continua a leggere

Pubblicato in al cinema, sul piccolo schermo | Lascia un commento

Troppa grazia, Alba e Maria

“Sono apparso alla Madonna”, titolava la sua autobiografia quel geniaccio di Carmelo Bene. Qui la cosa è più convenzionale, è la “madre di Dio” (così si autodefinisce) che appare a Lucia-Alba. Dal trailer pensavo che il film di Gianni Zanasi … Continua a leggere

Pubblicato in al cinema, cose dell'altro mondo | Lascia un commento

Qualche film

Quando sono andato a vedere “Il verdetto” (The children act) non sapevo che era tratto da un romanzo di Ian Mc Ewan, mi aspettavo uno di quei filmoni britannici sontuosi ed edificanti. E invece è tutt’altro. Molto bello. Bravi i … Continua a leggere

Pubblicato in al cinema, varia | Lascia un commento

Il prigioniero coreano

Bello questo ultimo Kim ki-Duk. Un uomo solo, vaso di coccio, fra le due Coree (diversamente ostili).

Pubblicato in al cinema, varia | Lascia un commento

Film sì e film no

Succede che qualcuno ti porta a vedere un film di cui non sapevi niente e che probabilmente non saresti mai andato a vedere. Questo delizioso film è proprio una commedia di tragiche proporzioni (come dice la locandina inglese). Con bravi … Continua a leggere

Pubblicato in al cinema | Lascia un commento

Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Andarci. Senza indugiare. (…) “Tre manifesti a Ebbing, Missouri” è un film su cui non si discute, è bello senza riserve. E non offre maniglie a cui appigliarsi, tipo: non sopporto quell’attore, non voglio più vedere quell’attrice, non sopporto i … Continua a leggere

Pubblicato in al cinema, alla voce Cultura, genitori&figli | Lascia un commento

Cherchez la femme

Finalmente ho visto “In due sotto il burka”, della regista iraniana-francese Sou Abadi. Nonostante il titolo italiano un po’ cazzeggiante è un film carino, divertente e significativo: una satira dell’integralismo, si potrebbe dire dall’interno (anche se la regista è dichiaratamente … Continua a leggere

Pubblicato in al cinema | Lascia un commento